Tag - antipasti

PETTOLE

Anche dette Pittule (nel salentino), a casa mia sono semplicemente LA TRADIZIONE della Vigilia di Natale.

Insomma, al cenone, si mangerà molto, pure troppo, e allora a mezzogiorno del 24 chi lo desidera dei miei ospiti natalizi può passare da casa di Mela a spizziculliare qulche pettola.

Un fritto leggero e gustoso, facile e rapido da fare, e certamente sempre gradito.

INGREDIENTI

  • 250gr di farina 0
  • una lattina di birra
  • sale
  • mezzo cucchiaino di lievito
  • all’interno si può mettere quello che si vuole:
  • pomodorini
  • olive
  • acciughe
  • capperi
  • formaggio
  • gamberetti
  • etc etc

LA RICETTA

  • in un contenitore piuttosto ampio versate la farina (i più puntigliosi possono setacciarla, Mela è madre/nonna/moglie/casalinga e non ne ha tempo…Cannavacciuolo la perdonerà)
  • aggiungete il sale e il lievito sciolto in pochissima acqua tiepida
  • lentamente aggiungete la birra poco alla volta (non è detto che serva tutta! Mela fa “a occhio”)

IL TOCCO IN PIU’

Le pettole sono buone già così, ma potete sbizzarirvi arricchendole con tanti ingredienti. Le preferite di Mela sono con acciughe e olive taggiasche, ai nipotini piacciono bianche o coi gamberetti. Io ne ho mangiate in Salento con pomodorini freschi e capperi. Qualsiasi cosa decidiate di metterci dentro, sarà di certo gusto. D’altronde fritto è buono! Tagliate dunque a pezzettini quello che desiderate mettere dentro all’impasto, e mescolate.

  • quando l’impasto avrà una consistenza morbida e compatta, quando insomma con un cucchiaio sarete in grado di sollevare dei pezzi d’impasto “colloso” per buttarli in frittura allora sarà pronta.

 

Leggi di più...